A- A A+
Notizie

8 aprile 2020 – L’Anci Veneto in questa fase difficile sta mettendo a disposizione dei Comuni una serie di servizi gratuiti per favorire la continuità operative delle amministrazioni e superare le enormi difficoltà generate dall’emergenza Covid-19.

In questo senso Anci Veneto ha siglato una convenzione con l’azienda veneziana Venicecom Srl per l’erogazione di piattaforma e servizi di eProcurement PRO-Q in modalità di Solidarietà Digitale gratuita, nell’ambito dell’iniziativa promossa dal MID Ministero dell'Innovazione e Digitalizzazione e dall’AgID Agenzia per l'Italia Digitale, a sostegno delle Pubbliche Amministrazioni in difficoltà per il Coronavirus. Più in dettaglio, a ciascun Comune veneto viene offerta la possibilità di attivare, da oggi fino al 30 giugno 2020:

1.     Utilizzo gratuito in cloud per tre mesi della Piattaforma di e-Procurement PRO-Q, piattaforma telematica per gestire albi fornitori e tutte le procedure di gare telematica certificata AgID e ANAC per l’acquisto in SmartWorking di beni, servizi e lavori nel pieno rispetto della normativa vigente in tema di Appalti Pubblici;

2.         Utilizzo gratuito da remoto del Servizio SOS GARE E APPALTI per Coronavirus, per lo svolgimento di una prima gara urgente nazionale e internazionale di acquisito di Dispositivi di Protezione individuale e di Sicurezza, di Servizi Sanificazione e di Sorveglianza Sanitaria col supporto e l’affiancamento di specialisti di eProcurement Pubblico (anche su qualsiasi altra piattaforma di e-Procurement pubblica o proprietaria già utilizzata).

Nei giorni scorsi, inoltre, Anci Veneto, in collaborazione della Regione del Veneto, ha messo a disposizione dei Comuni un servizio di audio e video conferenza con l’obiettivo di assicurare l’operatività e la continuità dell’attività amministrativa.  L’istanza partita da Anci Veneto su sollecitazione anche dei Giovani di Anci Veneto è stata immediatamente recepita dalla Regione che ha messo a disposizione 500 account Gsuite per i consigli comunali. In questo modo i Comuni possono riunire i propri organi assembleari in videoconferenza, secondo precise modalità individuate da ciascun ente. Questo servizio è stato particolarmente apprezzato dai Comuni ed in poche ore le richieste hanno toccato quota 139.

Anci Veneto comunica che è stato raggiunto tra Abi, Anci e Upi l’accordo per la sospensione di un anno della quota capitale dei mutui dei Comuni e delle Province. Gli enti locali potranno chiedere alle banche, che aderiranno all'accordo, la sospensione per un anno della quota capitale delle rate dei finanziamenti che scadono nel corso del 2020. In questo modo potranno disporre di liquidità aggiuntiva per sostenere le maggiori spese conseguenti agli effetti indotti dalla diffusione del Covid-19. E' quanto si legge in una nota congiunta.

L'accordo prevede, tra l'altro: la possibile sospensione del pagamento della quota capitale delle rate dei mutui in essere in scadenza nel 2020, per un periodo di sospensione di 12 mesi; che non siano modificate le condizioni economiche previste contrattualmente (il tasso di interesse al quale viene realizzata l'operazione di sospensione è quello originariamente previsto nel contratto e le banche aderenti non applicheranno alcuna commissione all'operazione di sospensione); che gli interessi maturati nel periodo di sospensione siano corrisposti alla banca alle scadenze contrattualmente previste; che al termine del periodo di sospensione, la banca estenda la durata del piano di ammortamento originario di 12 (dodici) mesi.

Il Presidente di Anci Veneto, Mario Conte, commenta con soddisfazione la sottoscrizione di questo accordo: “è uno strumento utile e utilizzabile per i Comuni e che può rappresentare una boccata d’ossigeno per le finanze delle amministrazioni comunali. I Comuni, però, hanno bisogno di interventi muscolari per costruire il futuro. Le misure come queste ci permettono di superare l’emergenza, ma non di ripartire e mettere in campo azioni shock. Per un’emergenza straordinaria servono misure straordinarie”. 

L'accordo, conclude la nota, si applica ai Comuni, alle Province e agli altri enti locali che intendono aderire: città metropolitane, comunità montane, unioni di comuni e consorzi fra enti locali. Nell'accordo è previsto che le banche possano applicare misure di maggior favore per gli enti locali rispetto a quelle previste nell'accordo stesso.

pestcontrolLa disinfezione e la disinfestazione di strade e parchi pubblici non può essere fatta da volontari o comunque da personale non qualificato, ma solo da professionisti del settore. Lo fa presente l'Associazione nazionale delle imprese di disinfestazione (Anid), dopo aver riscontrato che parecchi enti locali si sono rivolti per questo delicato compito a organizzazioni agricole o a proprie associazioni. La stessa Anid ricorda che occorrono competenze molto specifiche per eseguire queste opere, così come non si possono utilizzare droni, trattori e altri mezzi a uso agricolo. 

Maggiori dettagli sono presenti negli allegati.

videoconferenze anciveneto banner31 marzo 2020 – Anci Veneto, in collaborazione con la Regione del Veneto, mette a disposizione dei Comuni un servizio di audio e video conferenza con l’obiettivo di assicurare l’operatività e la continuità dell’attività amministrativa.
L’istanza partita da Anci Veneto su sollecitazione anche dei Giovani Amministratori di Anci Veneto è stata immediatamente recepita dalla Regione che ha messo a disposizione 500 account G-Suite per i Consigli Comunali. In questo senso l’articolo 73 comma 1 del DPCM “Cura Italia” ha disposto che i Comuni, le Province e le Città Metropolitane possano riunire i propri organi assembleari in videoconferenza, secondo precise modalità individuate da ciascun Ente. In queste ore, ANCI Veneto ha già predisposto una Circolare con l’indicazione dei criteri di svolgimento delle sedute in videoconferenza.
Il Presidente di Anci Veneto, Mario Conte, commenta così l’iniziativa: “Ringrazio tutta la struttura di Anci Veneto e l'assessore regionale Gianlunca Forcolin per aver messo in piedi in tempi rapidissimi questo servizio molto utile per i Comuni. In questa fase l’attività amministrativa non deve entrare in stand by, per questo lo strumento offerto dalla Regione è molto efficace e risponde ai dettami del Decreto Cura Italia. Si tratta di una soluzione efficace per continuare a lavorare in una situazione difficile e complicata”.
Il VicePresidente della Regione del Veneto - Gianluca Forcolin - con delega all’Agenda Digitale del Veneto precisa “Abbiamo risposto prontamente alla richiesta del Presidente Conte mettendo a disposizione una soluzione cloud di videoconferenza per tutti i Comuni del Veneto: un altro segno non solo della proficua collaborazione interistituzionale che contraddistingue il contesto Veneto, ma anche della strategia digitale regionale a supporto degli Enti Locali.”

 

Visita la sezione dedicata:         SERVIZIO VIDEOCONFERENZE

Treviso 29 marzo 2020 – “Poco più di un’elemosina il contributo che arriverà a tutti i Comuni d’Italia dal Governo attraverso la Protezione Civile. Quattrocento mila euro per il sostegno alimentare delle nostre famiglie, qualche euro per le persone in difficoltà non bastano. L’anticipo del 66% del Fondo di solidarietà, con criteri che non favoriscono le regioni del Nord, maggiormente colpite dalla pandemia, è una vera presa in giro”.

Così il Presidente di Anci Veneto e Sindaco di Treviso Mario Conte sulle misure prese dal Governo per i Comuni.

“Si scaricano le responsabilità del Governo, che affronta la crisi come un elefante in una cristalleria, sui Sindaci che sono in prima linea e che hanno bisogno di nuove risorse, strumenti agili per dare risposte immediate ai cittadini. I mancati versamenti dei tributi locali, e l’aumento dei servizi sta mettendo il ginocchio le nostre Amministrazioni”.

“Il Governo – conclude il presidente di Anci Veneto - non anticipi risorse che sono già dei Comuni, ma metta in capo almeno 5 miliardi per sostenere i nostri Sindaci, svincolo dalle procedure burocratiche e maggiori poteri per poter intervenire con efficacia”.

ANCI VENETO

Presidente: Mario Conte
Direttore: Carlo Rapicavoli
Via M. Cesarotti n°17 - 35030 Selvazzano Dentro (PD) 
Tel. 0498979033 - Fax 0498984643
email: anciveneto@anciveneto.org 
pec: anciveneto@pec.it
CF: 80012110245
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Garante della Privacy ha recepito una direttiva europea che impone agli amministratori delle pagine web di mostrare ai visitatori un banner che li informa di quale sia lo politica dei cookie del sito che stanno consultando e di subordinare la sua accettazione al proseguimento della navigazione.

 

A tale proposito se  hai bisogno di ulteriori informazioni o se hai domande sulla politica della privacy di questo sito ti preghiamo di contattarci via email attraverso l'apposito form nella pagina dei contatti

 

In questa pagina sono descritte le modalità con cui le informazioni personali vengono ricevute e raccolte e come sono utilizzate da www.anciveneto.org

A questo scopo si usano i cookie vale a dire dei file testuali per agevolare la navigazione dell'utente.
 

COOKIE LAW

   1) Che cosa sono i cookie?

I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva.
 

   2) A cosa servono i cookie? 

I cookie possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito senza digitare ogni volta nome e password e per memorizzare le sue preferenze.

 

   3) Cosa sono i cookie tecnici?

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.
 

   4) I cookie Analytics sono cookie tecnici? 

In altri termini i cookie che vengono inseriti nel browser e ritrasmessi mediante Google Analytics o tramite il servizio Statistiche di Blogger o similari sono cookie tecnici?. Il Garante ha affermato che questi cookie possono essere ritenuti tecnici solo se "utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici." 
 

   5) Che cosa sono i cookie di profilazione?

Sono cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Vi sarà certamente capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet. La ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server indirizzati opportunamente dai cookie vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.
 

   6) È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consenso e dopo essere stato informato in modo semplificato.
 

   7) In che modo gli webmaster possono richiedere il consenso?

Il Garante per la Privacy ha stabilito che  nel momento in cui l'utente accede a un sito web deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa come quella visibile in questa pagina su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito in oggetto.
 

   8) In che modo deve essere realizzato il banner?

Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click.
 

   9) Che indicazioni deve contenere il banner? 

Il banner deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.
 

   10) Come tenere documentazione del consenso all'uso dei cookie?

È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito.
 

   11) Il consenso all'uso dei cookie si può avere solo con il banner?

No. Si possono usare altri sistemi purché il sistema individuato abbia gli stessi requisiti. L'uso del banner non è necessario per i siti che utilizzano solo cookie tecnici.

 

   12) Che cosa si deve inserire nella pagina informativa più estesa?

Si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.
 

   13) Chi è tenuto a informare il Garante che usa cookie di profilazione?

Il titolare del sito ha tale onere. Se nel suo sito utilizza solo cokie di profilazione di terze parti non occorre che informi il Garante ma è tenuto a indicare quali siano questi cookie di terze parti e a indicare i link alle informative in merito.
 

   14) Quando entrerà in vigore questa normativa?

Il Garante ha dato un anno di tempo per mettersi in regola e la scadenza è il 2 Giugno 2015.
 

COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO

File di log: Come molti altri siti web anche questo fa uso di file di log registra cioè la cronologia delle operazioni man mano che vengono eseguite. Le informazioni contenute all'interno dei file di registro includono indirizzi IP, tipo di browserInternet Service Provider (ISP)data, ora, pagina di ingresso e uscita e il numero di clic. Tutto questo per analizzare le tendenze, amministrare il sito, monitorare il movimento dell'utente dentro il sito e raccogliere dati demografici, indirizzi IP e altre informazioni. Tale dati non sono riconducibili in alcun modo all'identità dell'utente e sono cookie tecnici.
 

COOKIE DI TERZE PARTI PRESENTI NEL SITO 

.....

TWITTER


🧑‍💻Sono tanti i Comuni - dai più grandi ai più piccoli - che si sono adeguati alle modalità di #smartworking per c… https://t.co/IpV9GyNdkk

RT @ComuneLAquila: 6 aprile, ricorrenza del sisma 2009; il sindaco Biondi: "Straordinaria e commovente la solidarietà italiana" https://t.c…
Follow comuni_anci on Twitter

Amministrazione Trasparente

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Anciveneto.
Iscriviti
Non saranno inviate email di spam.